Infermiera covid vince una vacanza: 7 giorni sola in un faro vedrà 70 film in anteprima

Fonte: www.huffingtonpost.it

La donna trascorrerà una settimana su uno scoglio nel Mare del Nord, a largo della costa sud-occidentale della Svezia

Battendo ben 12.000 concorrenti da tutto il mondo, un’infermiera spesasi in modo particolare nella lotta al Covid in Svezia ha vinto una vacanza molto particolare: una settimana in completo isolamento in un faro su uno scoglio nel Mare del Nord, da dove potrà guardare tutti i 70 film in concorso al Filmfestival di Goteborg, che quest’anno sarà esclusivamente online per contenere i contagi.

La vincitrice di quest’esperienza unica si chiama Lisa Enroth, ha 41 anni, vive e lavora a Skovde, cittadina a est di Goteborg. Sul faro non avrà né cellulare né altri mezzi di comunicazione tranne un tablet non connesso ma sul quale potrà registrare le sue emozioni e il suo diario, ma sarà guardata ‘a distanza’ da un addetto alla sua sicurezza, l’unica altra persona sullo scoglio altrimenti disabitato.

Quest’ultimo si chiama Hamneskar, sorge diversi chilometri a largo della costa sud-occidentale della Svezia al largo di Goteborg, è lungo 250 metri e largo 150, è raggiungibile solo via mare o, se il tempo invernale lo permette, via elicottero.
È sovrastato dal vecchio faro dipinto di rosso chiamato ‘Pater Noster’, attorno al quale sorge qualche capanna.