Sette giorni su un faro del Mare del Nord a guardare film

Articolo di Giovanni Teolis
Fonte: timgate.it

È l’iniziativa del Göteborg Film Festival: sono aperte le candidature

Una settimana ospite in un faro su un’isola deserta del Mare Nord per guardare in isolamento totale i 60 film che verranno presentati in anteprima al Göteborg Film Festival: è questa la singolare iniziativa pensata dagli organizzatori del più importante festival cinematografico della Scandinavia.

Ad approfittare di questa unica occasione potrà essere soltanto un singolo appassionato di cinema che l’organizzazione selezionerà attentamente nei prossimi giorni.

Un appassionato che dovrà dimostrare di essere emotivamente e psicologicamente adatto a trascorrere una settimana in completo isolamento. Il candidato prescelto dimorerà per sette giorni a Pater Noster, una piccola isola rocciosa al largo della costa occidentale svedese, per soggiornare in un faro riconvertito. In uno degli ambienti del fato verrà allestita una sala proiezione dove si potranno vedere i 60 film presenti al Göteborg Film Festival, manifestazione che si terrà online tra il 29 gennaio e l’8 febbraio.

Per poter ambire alla posizione bisogna accettare però alcune importanti restrizioni: non sarà consentito portare niente con sé, niente cellulare, niente computer e neppure un libro. Chi verrà scelto dovrà anche accettare di registrare un video blog quotidiano. Per chi fosse interessato questo è il link per candidarsi.

Jonas Holmberg, direttore artistico del Festival, ha spiegato da dove nasce l’idea di una vera e propria mini quarantena a base di cinema e onde:

“Stiamo tutti guardando film in isolamento ora e questo cambia il nostro rapporto con il cinema. Abbiamo visto nuovi tipi di film risuonare in questo periodo di isolamento, e i film assumono un significato diverso”.

Il soggiorno di una settimana al faro è solo una delle iniziative di cinefilia isolata pensata dagli organizzatori. Infatti nei giorni del festival sono previste proiezioni isolate di film per una sola persona al cinema Draken di Göteborg (capacità 707 persone) e all’arena Scandinavium, lo stadio di hockey su ghiaccio della città con una capacità di 12.000 spettatori.