L’ultimo guardiano del faro che vive guardando il mare

Servizio di Lorenzo Mayer
Fonte: www.antennatre.it

Sono rimasti in meno di 90 in tutta Italia. Siamo andati a conoscere uno degli ultimi guardiani dei fari che vive agli Alberoni e controlla l’ingresso delle navi mercantili in porto con i segnalamenti. Un mestiere ricco di fascino e solitudine ma a rischio estinzione. E il faro degli Alberoni ha una particolarità unica al mondo. È un mestiere antico, ricco di fascino e spesso accompagnato dalla solitudine e dallo sguardo sul mare, quello dei guardiani dei fari. Lui è Claudio Cavasin, dipendente della Marina Militare Italiana, e si occupa, con la manutenzione dei segnalamenti, di far entrare le navi al sicuro in porto. Ma il mestiere, rispetto a un tempo, è cambiato.