L’antico faro di La Palma ora è anche una suite con vista mozzafiato

Articolo di Noemi Penna
Fonte: www.lastampa.it

Un faro. Ma anche una suite. Dal 1867 La Palma è illuminata da un faro. Punta Cumplida è il più antico dei quattro che oggi sorgono sui quattro diversi punti cardinali dell’isola: è stato il primo in Europa a utilizzare le luci a led e ora è il primo ad essere convertito in un hotel di lusso, senza perdere la sua funzione principale, ovvero quella dell’illuminare la punta nord-orientale dell’isola delle Canarie.

Un «cambio di utilizzo» concesso solo per 35 anni (almeno per ora), che permetterà a pochissimi ospiti di soggiornare sulla parte più alta del faro in tre esclusive suite. E, come extra, si può anche essere il guardiano del faro per un’intera notte, con accesso esclusivo alla sommità della torre in muratura, alta 36 metri.

Ma la vista mozzafiato sarà riservata a tutti. Salendo i 158 scalini di Punta Cumplida si raggiungere una terrazza con piscina e bar. Tutt’intorno, il mare azzurro e la natura selvaggia dell’Isla bonita, dove le temperature raramente scendono sotto i 20 gradi e salgono sopra i 26. E per i mesi di luglio e agosto si può anche scegliere di prenotare l’intero faro tutto per se, e vivere un’esperienza ancora più unica.

La Palma si trova a 80 chilometri da Tenerife. Nel centro dell’isola, che è stata dichiarata Riserva della biosfera dall’Unesco, si trova il Parco nazionale della Caldera de Taburiente: un cratere con un diametro di circa 10 chilometri, militarmente inespugnabile, che durante la conquista spagnola delle Canarie fu l’ultimo insediamento degli indigeni dell’arcipelago, i Guanci.