L’eterno fascino del faro del porto. In seicento potranno visitarlo

Articolo di Corrado Ricci
Fonte: www.lanazione.it

Livorno, oggi dalle 9,30 alle 17,30 sarà possibile visitare la torre

Livorno, 27 aprile 2019 – L’occasione è di quelle da non perdere. Oggi dalle 9,30 alle 17.30 il faro di Livorno, fresco di restyling a cura del Ministero delle infrastrutture e della Marina Militare, apre le sue porte ai visitatori. Accade nell’ambito della settimana velica internazionale, che vede disputarsi nel mare di Livorno regate per imbarcazioni di tutte le taglie. L’iniziativa è l’effetto dell’impegno del Comando zona fari dell’Alto Tirreno (da cui dipende il sito del faro) e dell’associazione «Il mondo dei fari» (costituita da cultori della storia dei segnalamenti marittimi). La storia ha le sue radici nel 1300: muove dall’iniziativa della Repubblica di Pisa che, anche così, con l’imponenza della struttura alta 57 metri, oltre a rendere un assist ai naviganti per orientarne la rotta, voleva testimoniare la sua potenza sul mare. L’opportunità è quella di rendere il faro visitabile e location di eventi culturali; ciò in parallelo alla mission luminosa, per la sicurezza della navigazione, con l’emissione notturna di 4 lampi ogni venti secondi. Oggi 600 persone, a gruppi di 25, potranno effettuare la visita guidata al complesso, fino alla terrazza posta a 50 metri d’altezza. Ciò accadrà mentre nel mare antistante di svolgeranno le sfide dei baby velisti della classe Optimist. Il giro durerà circa 20 minuti e inizierá in via Edda Fagni, in prossimità della sbarra dei cantieri Benetti; comprenderà l’area intorno al faro e la salita dei 297 gradini della scala a chiocciola al termine dei si dischiude la visuale-spettacolo a 360 gradi, sul mare e sulla città. In futuro si vuole rendere il faro di Livorno una nuova frontiera del turismo, grazie anche alla disponibilità dell’associazione «Il mondo dei fari» per assicurare il servizio-guida sull’onda delle intuizioni del comandante di Marifari, il capitano di fregata Stefano Gilli, che è anche vicepresidente dell’associazione, presieduta da Lilla Mariotti, la studiosa più titolata a livello internazionale, autrice di libri e saggi sui fari di tutto il mondo. Oggi, fra i ciceroni dell’associazione Il Mondo dei fari, ci sarà anche Renzo Fiorentini, già guardiano del faro di Livorno e ancora prima dell’isola del Tino. A fare da cornice ai visitatori la mostra fotografica «I giganti del mare» con immagini di Biancamaria Monticelli.