Sardegna: la favola si vive nel faro

Fonte: www.turismo.it

Capo Spartivento è un promontorio a poca distanza dalla celebre località di Chia: qui si può vivere una favola romantica soggiornando nel faro

Capo Spartivento è un promontorio nella parte meridionale della Sardegna, distante 5 chilometri  dalla rinomata Chia. Il promontorio di granito si trova a 66 metri sul livello del mare e il panorama circostante è costituito dalla bellissima spiaggetta di Portu Simoni Gibudda, conosciuta anche come Cala Cipolla, circondata da pini e ginepri, e da scogli che si intervallano ad isolotti. Le splendide calette della costa rocciosa sono accessibili sia in barca che a piedi attraverso suggestivi sentieri. E’ in questo contesto che si erge il faro di Capo Spartivento, costruito nel 1856 dalla Marina Militare Italiana e mitragliato dagli aerei americani durante la Seconda Guerra Mondiale: si tratta di un faro d’altura composto da un edificio alto 19 metri sopra il quale è posta la struttura rivestita dalla gabbia di Faraday, il sistema costituito da un contenitore che protegge dalle scariche elettriche.

La lanterna si trova ad 81 metri sul livello del mare ed è tutt’ora funzionante, con lampi di 0,2 secondi intervallati da 2 eclissi ed un’ottica fissa. Fino agli Anni Ottanta ha ospitato le famiglie dei faristi, mentre oggi la struttura sottostante è diventata una luxury guest house che nulla ha però perso della sua originale natura di faro, con la sua affascinante lanterna che al crepuscolo si accende grazie al fascio di luce rotante. Aperto tutto l’anno, anche in inverno sa regalare emozioni forti per lo scenario che non manca di presentarsi con tempeste e temporali. Premiato come esempio di recupero di architettura militare dai vertici della Marina Militare Italiana, è l’unico in Italia restaurato ed aperto alla ricettività pubblica.

Frontalmente, il Faro si affaccia sul mare con una pedana rialzata il cui cuore è costituito dalla piscina a sfioro, caratterizzata da due idromassaggio Jacuzzi. Ai lati della piscina, gli eleganti salotti in pelle bianca sono l’angolo perfetto in cui consumare la colazione o un aperitivo al tramonto. Nel retro, un enorme ulivo secolare domina il giardino di 3000 mq, dove trovano spazio un camino di 12 metri e un ampio salotto. L’area centrale, sopraelevata, ospita 8 gazebo in cristallo di 16 mq con vista panoramica, dove è possibile consumare il pranzo o la cena. All’interno, una scala a chiocciola in pietra conduce al primo piano, dove si incontrano le quattro Suite di 35 mq e una bellissima sala da tè con caminetto, mentre al secondo piano si trova una grande terrazza di 250 mq che offre una vista superlativa a 360 gradi, pronta ad incantare chiunque.