I fari più belli del mondo

Articolo di Fabiana Valentini
Fonte: www.infobuild.it

I guardiani del mare: una piccola selezione di alcuni dei fari più belli sparsi per il mondo. Pronti a partire?

La luce di un faro è il punto di riferimento per i naviganti in mare, la scia di speranza che li porterà, dopo tanto peregrinare, a toccare la terraferma. Andiamo alla scoperta dei fari più belli del mondo, architetture uniche tutte da scoprire.

Pigeon Point Lighthouse – Pescadero, California

Questo stupendo faro situato in California è stato realizzato nel 1871 ed è uno dei più alti della West Coast. Il Pigeon Point Lighthouse si trova su un promontorio che affaccia sulla costa di Pescadero (tra Santa Cruz e San Francisco), una posizione panoramica davvero suggestiva. Da custode della costa californiana a caratteristico ostello: oggi è possibile, infatti, soggiornare nel faro dove sono state adibite delle stanze per gli ospiti che vogliono godersi l’incredibile vista sul mare.

Cape Hatteras – Hatteras Island, North Carolina

Rimaniamo negli Stati Uniti per raccontarvi di questo incredibile faro, uno dei più caratteristici e fotografati degli USA. Il faro di Capo Hatteras, alto 60 metri, è uno dei più alti dell’America. Questa costa del North Carolina è famosa per le correnti pericolose tanto che il tratto di mare antistante al faro ha preso il famigerato nome di “Graveyard of the Atlantic” ossia “Cimitero dell’Atlantico” perché qui sono affondate molte navi.

Una curiosità: a causa delle particolari condizioni climatiche, il faro Cape Hatteras è stato “spostato” e ricollocato 900 metri all’interno della costa per essere proteggerlo dall’azione dell’erosione marina.

Rubjerg Knude Fyr – Danimarca

Un panorama unico nel suo genere, il silenzio e il rumore del mare. Ci troviamo in Danimarca al cospetto del faro Rubjerg Knude Fyr situato nei pressi di Lonstrup e affacciato sul mar Baltico. Questo faro venne inaugurato nei primi del Novecento e smise la sua funzione nel 1968 a causa dell’erosione della costa e delle sabbie mobili.

Ed è proprio in questo paesaggio aspro che si erge questo faro solitario: è previsto che nei prossimi anni verrà totalmente inghiottito dalle sabbie.

Faro di Lindau – Germania

Il faro di Lindau si affaccia sul lago di Costanza, bacino di acqua dolce che lambisce le coste della Germania, Austria e Svizzera. La pittoresca cittadina di Lindau sorge su un’isola ed è collegata da un ponte alla terraferma. Passeggiando sulle sponde del lago di Costanza si arriva al cospetto di due fari: il Mangtrum costruito tra il 1180 e il 1300 e il nuovo faro eretto nel 1856.

Enoshima Lighthouse – Fujisawa, Giappone

Dimenticate per un secondo le tradizionali fattezze di un faro: l’Enoshima Lighthouse ha uno stile molto moderno. La struttura si trova a poche ore da Tokyo, sull’isola di Enoshima, una location di impareggiabile bellezza.

La torre è alta 101,5 metri e funge da osservatorio: da qui è possibile godere di una vista davvero suggestiva quella sulla baia di Sagami e sul Monte Fuji. Un’esperienza da non perdere!

Faro di Tourlitis – Grecia

Il faro di Tourlitis sembra uscito da una favola: si trova arroccato su uno scoglio in mezzo al mare dell’isola di Andros, nell’arcipelago delle Cicladi. Questa singolare architettura risale al 1897: pian piano l’azione del mare ha eroso la pietra su cui si poggiava il faro fino a far rimanere solamente la scala di accesso. Un luogo suggestivo e unico al mondo.

Faro di Neist Point – Isola di Skye, Scozia

A picco sul mare scozzese, il faro di Neist Point è una meta da non perdere per gli amanti dei paesaggi mozzafiato. Montagne frastagliate, scogliere, mare: impossibile non rimanere affascinati dal panorama aspro dell’Isola di Skye. Perché visitare il faro di Neist Point? Qui è possibile avvistare le balene.