Volete isolarvi dal mondo? Ecco il faro costruito su una vecchia piattaforma petrolifera

Fonte: www.siviaggia.it

Nel cuore dell’Oceano, a 50 km dalle coste della Carolina del Nord, un b&b costruito su una vecchia piattaforma petrolifera regala una vista unica e consente di isolarsi dal mondo

Avete bisogno di staccare, ma di staccare completamente, isolandovi dal mondo e allontanandovi da ogni forma di vita umana? C’è un posto che fa per voi. Si tratta della Frying Pan Tower (in origine, USCG Frying Pan Light Station), un vero e proprio faro costruito sulla struttura di una vecchia piattaforma petrolifera, a 39 miglia (63 km) da Southport e a 32 (51 km) da Bald Head Island, Carolina del Nord.

Ultimata negli anni Sessanta, la costruzione della Frying Pan Tower fu commissionata per sostituire una nave, che per più di cent’anni aveva occupato la medesima posizione. Ospitava diversi membri della Guardia Costiera, e avvisava i marinai della presenza di rocce, secche e banchi di sabbia pochi metri sotto il livello del mare.

Retta su quattro gambe nel cuore dell’Oceano Atlantico, la piattaforma consisteva – e consiste ancora oggi – in un grande edificio rettangolare su due piani. Oltre quattrocentosessanta metri quadrati per un totale di 7 camere, una cucina, uno spazio comune, un ufficio, un magazzino e diversi bagni. Accessibile in barca e in elicottero (è stata infatti realizzata una piattaforma per l’atterraggio), la Frying Pan Tower – acquistata per 85.000 dollari nell’agosto del 2010 da Richard Neal, imprenditore di Charlotte – è oggi un bed&breakfast quantomeno singolare.

La ristruttuazione voluta da Neal ha portato alla realizzazione di docce calde, di un nuovo impianto elettrico, di una moderna cucina in acciaio a disposizione degli ospiti. Ospiti che, qui, possono vivere davvero un’esperienza unica, a pieno contatto col mare e col cielo. Di notte, poi, la vista è spettacolare: circondati solo dall’oceano, lo sguardo abbraccia tutta la Via Lattea.

L’attività più richiesta alla Frying Pan Tower – che gode comunque di una connessione wi-fi in tutti i suoi spazi -, è la pesca nelle acque che la circondano. Perchie striate, cobia, wahoo, corifene cavalline, persino l’enorme Alectis Cilaris: qui si possono ammirare, e pescare, pesci davvero straordinari. Ma, soggiornare in questo originalissimo b&b, non significa solo godersi la pace e il contatto con il mare. Significa anche preservare una parte della storia americana: l’intera ristrutturazione è infatti stata condotta grazie a donazioni di privati, e ancora oggi è possibile soggiornare qui da “semplice” turista (da 598 dollari a persona, per 3 giorni e 2 notti in pensione completa) oppure da volontario, aderendo a programmi che prevedono 8 ore di lavoro giornaliere.