Il faro di Punta Penna tra i 16 più incredibili del mondo secondo il “Maritime Herald”

Fonte: www.vastoweb.com

Un caposaldo del paesaggio della Costa dei Trabocchi

Vasto e le sue bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche sempre più protagoniste sulla stampa nazionale ed internazionale. Questa volta a finire sotto i riflettori è stato il faro di Punta Penna con un articolo del “Maritime Herald”, che lo inserisce tra i 16 fari più incredibili al mondo.

Si legge nell’articolo:

Il faro di Punta Penna è il secondo faro più alto d’Italia, superato solo dalla famosa Lanterna di Genova. Costruito nel 1906, il faro è ancora pienamente operativo oggi, nonostante abbia dovuto subire diversi periodi di ricostruzione nel corso della sua vita, specialmente negli anni successivi alle due guerre mondiali. Situato nel porto di Vasto, i turisti previa autorizzazione possono visitare il faro e salire la scala a chiocciola di 307 gradini fino alla cima, dove i visitatori possono ammirare il panorama della zona. Ciò che distingue Punta Pennadagli altri fari è la casa a due piani nella parte inferiore della torre. Si tratta dei locali che erano adibiti ad abitazione del guardiano del faro e della sua famiglia. Oggi è sede di uffici amministrativi – forse non così romantici, forse, ma il design insolito permette ancora foto accattivanti.

Nell’articolo vengono citati anche: la Torre di Leadro che si trova in Turchia, il faro di Lindau situato in Germania, il faro di Créac’h situato in Francia, il faro di Kopu che si trova in Estonia, il faro di Baishamen situato in China, il faro di Gay Head in Massachusetts (USA), il faro di Middle Bay in Alabama (USA), il faro di Bell Rock che si trova in Scozia, il faro di Marjaniemi situato in Finlandia, il faro di Hook Head che è in Irlanda e il faro di Peggys Point che è situato in Canada.