Faro di Milazzo, interviene la Fondazione Lucifero

Articolo di di Santi Cautela
Fonte: www.98zero.com

Il Faro di Capo Milazzo torna al centro del dibattito. Dopo il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 16 settembre che riguarda la messa in vendita e dismissione dei beni del demanio e del Ministero della Difesa, il CDA della Fondazione Lucifero ha fatto sapere di essere interessata ai locali.

Per farci un museo o una struttura ricettiva? Tutt’altro, la preoccupazione della Fondazione è dovuta al fatto che «l’acquisizione in concessione da parte di un soggetto terzo creerebbe difficoltà e danni per la Fondazione e potrebbe determinare anche il sorgere di futuri contenziosi».

Per arrivare al Faro, infatti, si passa per l’unica strada di accesso che ricade nei terreni della Lucifero. Questa non può partecipare al bando – ma il contenzioso nasce proprio dalle recriminazioni della Fondazione che afferma di poter partecipare in quanto ente di natura economica – poiché la procedura è riservata a enti economici privati come imprese e società commerciali e cooperative. Dopo la vicenda legata al campo sportivo di Ciccio Patti – in cui la fondazione aveva negato l’acqua per l’irrigazione – l’ennesima non bella “figura” per l’ente che aveva già avuto tensioni con l’amministrazione comunale. La vicenda si porterà sicuramente per le lunghe, intanto, ad oggi, non risultano offerte di privati per l’acquisizione del vecchio faro militare, uno dei punti più panoramici dell’intero Capo Milazzo.
0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?