Senigallia, avviati i lavori per il recupero del Faro

Foto di Francesco Sestito
Fonte: www.senigallianotizie.it

Il progetto, pari a un investimento di 500 mila euro, vedrà la realizzazione di un cappotto esterno per l’isolamento termico

Sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria del Faro di Senigallia, progetto rientrante nel programma di riqualificazione del Porto della Rovere, già avviato dall’Ufficio Opere Marittime di Ancona con il recupero della palazzina marinai sul molo di levante, che prevede prossimamente anche il recupero dell’ex Gencimar sulla banchina fluviale di fronte allo stesso faro, futura sede degli uffici della Capitaneria di Porto.

Il Faro, realizzato negli anni cinquanta dopo il bombardamento che nel marzo del 1944 aveva colpito la città), ospita oggi l’ufficio dei fanalisti e la sede dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia al piano terra, mentre gli altri due piani sono occupati dagli alloggi degli addetti al suo presidio.

Il progetto, pari a un investimento di 500 mila euro, vedrà la realizzazione di un cappotto esterno per l’isolamento termico, rispettando i criteri della finitura esterna cromatica a fasce bianche e nere, utili al segnalamento in condizione di luce diurna. In misura più contenuta si interverrà anche nell’edificio del locale Ufficio Circondariale Marittimo.

Il recupero del Faro – commenta il sindaco Mangialardi – rappresenta un ulteriore tassello dello straordinario lavoro di restyling degli edifici demaniali che l’Ufficio Opere Marittime ha avviato nell’area portuale, grazie allo stanziamento di 1,5 milioni di euro da parte del ministero della Infrastrutture. Una riqualificazione importante per Senigallia, valorizzata anche dagli interventi realizzati dal Comune con i nuovi impianti di illuminazione e videosorveglianza, volta a fare del Porto della Rovere non solo un luogo più bello e accogliente, ma anche un’area viva e pienamente integrata nel centro urbano della città, fruibile da cittadini, turisti e associazioni. Un sentito ringraziamento, dunque, alla dirigente Carla Macaione e a tutta la struttura del Provveditorato alle opere pubbliche”.

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?