L’isola del Tino celebra San Venerio protettore dei faristi

Fonte: www.ansa.it

Isola aperta al pubblico e faro visitabile 11, 12 e 13 settembre

L’isola del Tino, a La Spezia, a cui normalmente non è possibile accedere, verrà aperta al pubblico l’11, 12 e 13 settembre, in occasione delle festività per San Venerio, monaco che visse sull’isola e protettore dei faristi dal 1961. In queste giornate tutti potranno accedere al faro, guidati da Renzo Fiorentini, che per molti anni è stato il farista di Livorno. “E’ un’occasione unica per vederlo – afferma Lilla Mariotti, presidente dell’associazione culturale “Il mondo dei fari”, nata un anno fa nella sede del Circolo Ufficiali della Marina Militare di La Spezia per iniziativa di un gruppo di 18 Soci Fondatori, e che ha già raggiunto 200 iscritti. Scopo dell’Associazione è di educare, informare e intrattenere tutti coloro che sono interessati ai fari e alla loro storia passata e presente. “Molti dei nostri fari – spiega Lilla Mariotti – hanno alle spalle secoli di storia e rimangono un simbolo della nostra eredità marittima, devono essere quindi preservati per le generazioni future, perché niente vada perso di questa storia. A questo scopo è nata l’Associazione, per rendere possibile visitare i fari, conoscerli da vicino, toccarli, salire le loro scale a chiocciola, entrare nella stanza della lanterna e affacciarsi al suo terrazzino per godere dei magnifici panorami che sempre si vedono da lassù, spaziando sul mare fino all’orizzonte. Ma non solo questo, anche parlarne, cercare di proteggerli, evitare che vengano abbandonati e lasciati andare in rovina”.

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?