Il faro sull’isola di Sant’Andrea: 150 anni di luce e poesia sul mare

Articolo di Antonella Margarito
Fonte: www.quotidianodipuglia.it

Dal lontano 1866 illumina Gallipoli con il suo confortante fascio di luce. E’ stato riferimento e ha dato sicurezza a pescatori e non, con la sua “lampada” capace di illuminare sino a 20 miglia marine. Oggi per i 150 dalla sua accensione Gallipoli festeggia il faro dell’isola di Sant’Andrea con il progetto “Giubileo della Luce” e con una serie di eventi organizzati da una cordata di associazione e il Comune di Gallipoli.
L’iniziativa che prenderà il via il prossimo 24 agosto e proseguirà fino alla fine dell’anno solare, è stata presentata ieri dal sindaco Stefano Minerva che ha plaudito l’idea nata dalla volontà di alcune Associazioni che hanno costituito una sorta di comitato spontaneo, per l’organizzazione di una serie di eventi culturali, formativi, turistici, ambientalistici e sportivi che a partire dal prossimo 24 agosto fino al mese di dicembre contribuiranno alla conoscenza storica ed alla valorizzazione di un elemento da sempre caratteristico della Città di Gallipoli.
Un progetto, che come sottolineato nell’incontro, è ancora aperto al contributo di tutte le associazioni, i talenti, gli artisti del territorio, che potranno partecipare attraverso le proprie opere, iniziative, la propria creatività arricchendo il programma iniziale illustrato. Le associazioni attualmente coinvolte sono Siroco, Emys ed il Centro di Cultura del Mare Marea, Legambiente, Talianxa, il Gusto del Bello, Sounday, Lega Navale, l’Istituto Nautico Vespucci, Kajak Club Gallipoli, il Castello di Gallipoli, l’Associazione Musicale Santa Cecilia. A queste si affiancheranno, con un lavoro congiunto con l’ufficio del Turismo e la Direzione artistica del Teatro Garibaldi, l’Associazione Zeromeccanico e l’Associazione Amart.
L’Amministrazione Comunale, su richiesta delle Associazioni, ha voluto aderire e sostenere il progetto, «in virtù – ha detto il sindaco Minerva – di quel senso di appartenenza che deve essere da tutti condiviso e, nel caso specifico, conosciuto anche dal punto di vista storico, per recuperare sin dalle radici quello che è stato lo sviluppo della comunità dal passato ad oggi».
Il Comune metterà a disposizione i propri contenitori culturali e provvederà a chiedere il coinvolgimento degli operatori ed imprenditori turistici sin dalla prossima riunione del tavolo tecnico del turismo, prevista per il prossimo 23 agosto. «Ciò nella convinzione – ha continuato il sindaco – che fare rete e lavorare sinergicamente insieme a tutte le parti attive del territorio, può solo portare ad avere risultati sempre più proficui sia in termini culturali che sociali». A tal proposito, oltre al settore Turismo, che sta coordinando le varie procedure ed operazioni, verranno coinvolti anche il settore demanio e cultura. Il primo appuntamento è dunque previsto per mercoledì 25 agosto, a partire dalle 15, con una visita guidata all’Isola di Sant’Andrea organizzata da Legambiente. Alle 17, barcolana verso l’isola, una regata organizzata da Kayak Club Gallipoli; Lega Navale e Istituto Nautico A. Vespucci. Alle 18, la banda dell’ Associazione Santa Cecilia si esibirà sul bastione San Domenico dove saranno anche posizionati dei cannocchiali per l’osservazione guidata a distanza. Il prossimo appuntamento è previsto per il 21 settembre, per un premio speciale per il 150esimo del faro dell’isola di Sant’Andrea, all’interno del Rivellino, e così fino a Dicembre con tante altre iniziative. Emblema della città di Gallipoli , il Faro di Sant’Andrea è stato completamente ristrutturato e potenziato anche il fascio di luce per volere del Ministero della Difesa e con l’allora comandante della Guardia Costiera gallipolina Paolo Zumbo.

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?