La città riavrà il suo simbolo: è partito il restauro del faro

Articolo di Viviana Zamarian
Fonte: messaggeroveneto.gelocal.it

Lignano: la ditta Costruzioni Cicuttin sta procedendo con la sistemazione delle parti danneggiate. Alla storia del vecchio manufatto sarà dedicato un volume realizzato dal FotoCineClub

La città riavrà il suo simbolo per eccellenza completamente ristrutturato.

Sono partiti infatti i lavori di restauro del faro rosso. Il cantiere è stato aperto a punta Faro, le impalcature per la realizzazione dell’intervento sono già state posizionate da giorni con i turisti del fine settimana che passeggiano sul pontile incuriositi dall’opera.

Ora non resta che attendere la fine dell’esecuzione per poterlo ammirare nel suo antico splendore.

La ditta Costruzioni Cicuttin di Latisana sta procedendo con la sistemazione delle parti danneggiate e con un consolidamento statico della struttura.

Il faro sarà ridipinto riproducendo il suo aspetto originario a fasce bianche e rosse anche per differenziarlo dalla copia realizzata una quindicina di anni fa al termine della lunga passerella in legno e perfettamente in funzione.

Un lavoro atteso da tempo che consentirà di ridare ai residenti e ai turisti il simbolo della località privo di tutte quelle scritte che lo deturpavano e rimesso completamente a nuovo.

Al vecchio faro sarà inoltre dedicato un volume realizzato dal FotoCineClub di Lignano. Si ripercorrerà la storia dal 1928, anno della sua costruzione dove già in precedenza esisteva una “lanterna” utile per segnalare alle imbarcazioni l’imbocco del canale che conduce al porto, fino a oggi.

Dopo un iter lungo tre anni che ha visto il coinvolgimento degli enti più diversi, finalmente si è dato il via alla ristrutturazione (che ha previsto un investimento da parte del Comune di 60 mila euro).

Non ci vorrà molto tempo prima di poterlo ammirare. Sono in attesa soprattutto i tantissimi appassionati di fotografia che ogni giorno lo immortalano nei loro scatti condividendoli poi nella pagina Facebook “Gli amanti del faro rosso”. Rafforzando giorno dopo giorno il legame che unisce il faro rosso alla riviera friulana.

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?