Il colore del mare in tempesta

Autore: Karen Viggers
Dati: 409 p., rilegato
Anno: 2012
Traduttore: Ricci A.
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma

Ormai da molti anni Mary vive a Hobart, in Australia, ma ha deciso che trascorrerà gli ultimi giorni della sua vita nella lontanissima Bruny Island, il luogo selvaggio e solitario dove ha passato la giovinezza e dove è stata felice. Il riflesso della luce sull’acqua in movimento, il sussurro del vento, la grande spiaggia di Cloudy Bay: lì Mary si è sentita viva per la prima volta, lì si sente a casa e lì desidera tornare. Anni prima suo marito Jack era il guardiano del faro proprio su quell’isola, ed è lì che sono nati i loro tre figli. Mary vuole riunirsi a Jack e provare la magica sensazione di rivivere gli attimi in cui il loro amore è sbocciato. I tre figli, però, non approvano la sua scelta: Jan preferirebbe vederla al sicuro in una casa vicino a lei e non abbandonata a se stessa in un luogo deserto e inospitale e Gary non vuole prendere posizione rispetto alla scelta della madre. Solo Tom, un uomo schivo e fragile, capisce il senso del suo viaggio… Ma Mary ignora che il passato sta tornando a bussare alla sua porta, riportando alla luce un segreto che quell’isola remota, spazzata dal vento, ha custodito per tanto tempo. Un segreto che ora riemerge in tutta la sua violenza, e che né lei né Tom riusciranno di nuovo a seppellire.

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?