Sambre. Maledetto è il frutto del tuo seno

Autore: Yslaire
Dati 2012, 104 p., ill., brossura
Anno: 2012
Traduttore: P. L. Gaspa
Editore: Panini Comics
Collana: Collezione 100% Cult comics

Dopo la morte dell’amato Bernard in una Parigi infuocata dai moti del 1848, Julie dà alla luce Bernard-Marie. Il bambino assomiglia al padre in maniera inquietante. Non ha gli occhi rossi di Julie… quegli occhi affascinanti e temuti che, come è stato predetto, saranno la rovina dei Sambre. Mentre Julie affronta le conseguenze della rivoluzione e continua a fuggire per le ingiuste accuse di omicidio che la tormentano, la folle zia di Bernard-Marie, Sarah, trama nell’ombra insieme al cugino Guizot.

La prima metà del volume presenta la difficile condizione della donna, prescelta insieme ad altre detenute per essere deportata oltre oceano e allontanate così dalla loro vita. Nel frattempo il piccolo conduce una giovinezza vessata dal perbenismo bigotto della zia, una donna ambiziosa e arida, decisa a far pesare sul suo prossimo quella menomazione che la priva della vista.
Nella seconda parte del libro, il destino di Julie non è quello che i suoi detrattori volevano per lei: la nave dei deportati si è frantumata sulle scogliere delle isole Skyvore in seguito a una tempesta e la donna, unica superstite, viene salvata dal misterioso guardiano del faro, che presto se ne innamorerà.

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?