La strada dei fari

Fonte: www.bretagna-vacanze.com

Un itinerario di luci lungo la costa bretone
Particolarmente fitta sulle coste bretoni, la rete dei fari comprende delle “star” come Ar Men, Les Pierres-Noires, o Les Poulains ma anche delle simpatiche case-faro assai fotogeniche. Meno conosciuto, Tévennec, situato sull’isola di Sein ha riservato tanti episodi sfortunati ai suoi guardiani che lo si sospetta di avere effetti malefici, o addirittura di essere abitato dagli spiriti.

Non c’è bisogno tuttavia di evocare il diavolo per spiegare la durezza delle condizioni di vita in questi edifici isolati e frequentemente sferzati dalle tempeste. Sia che si tratti di “Inferni” (fari isolati in mare aperto), di “Paradisi” (la terra ferma), o di “Purgatori” (le isole), la solitudine dei guardiani dei fari non era soltanto metafisica. Sovente riservato agli ex Poilus (soldati della prima guerra mondiale), il mestiere è stato a lungo un sorprendente «privilegio» per gli invalidi o altri traumatizzati della Grande Guerra.

Oggi, l’automazione generalizzata rende inutile la presenza umana su queste vedette del mare. Nel 2004, Kéréon, il «Palazzo del mare», ultimo faro abitato in mare, ha chiuso le sue porte sulle splendide boiseries e sulla sua rosa dei venti in ebano e mogano. Oggi non ci vive più nessuno.

Fra la cinquantina di fari bretoni, solo qualcuno può essere visitato, offrendo ai volonterosi (307 gradini per quello di Eckmühl a Penmarc’h) dei panorami incomparabili. La Bretagna è la regione più segnalata di Francia e conta una quindicina di fari eretti direttamente in mare. Compagni familiari dei marinai, essi sono entrati nelle espressioni quotidiane dei pescatori : per informazione è bene sapere che, al largo della penisola di Quiberon, non si dice “prenedere un colpo di sole”, ma “credersi il faro della Teignouse”: ovvero bianco con il naso rosso!

Il circuito della strada dei fari e dei radiofari
Nella Mer d’Iroise si trova un numero eccezionale di fari importanti. Da Brest a Brignogan, sulla Costa delle Leggende, potrete andare alla scoperta di questi guardiani delle coste, cominciando dalla torre ottogonale di Portzic. All’uscita dell’imboccatura della rada di Brest, su un promontorio roccioso, si erge il Petit Minou. Per una vista panoramica che comprenda la Pointe du Raz, Ouessant e Molène, si impone una visita al faro di Saint-Mathieu, costruito in mezzo alle rovine di un’abbazia. In punta alla penisola di Le Conquet, vigila il faro di Kermorvan. In allineamento con i due precedenti si erge il faro più alto d’Europa (82,5 m), l’Ile Vierge, il cui interno è rivestito di opalina blu. Da qui si telecontrolla il faro-torre del Four (categoria degli “inferni”) che domina le onde dall’alto di una trentina di metri. Attorno a Ouessant, si trovano altri fari che portano i nomi di La Jument, Kereon, Le Stiff, Le Creac’h e Le Nividic.

Attualmente, solo quattro fari sono visitabili regolarmente in Bretagna.
Essi sono situati nel Finistère. Altri sono chiusi alle visite o visitabili in occasioni eccezionali. Informarsi presso gli Uffici del turismo.

Faro dell’Ile Vierge
Visite da inizio aprile a fine ottobre
Informazioni presso l’Ecomusée de Plouguerneau: +33 02 98 04 70 93

Faro di Saint-Mathieu (a terra)
I fine settimana e i giorni festivi in primavera e nel mese di settembre
Tutti i giorni in luglio e agosto
Informazioni presso l’Ufficio del turismo di Plougonvelin

Faro d’Eckmühl
Dall’inizio di aprile alla fine di settembre, tutti i giorni
Ufficio del turismo di Penmarc’h: +33 02 98 58 81 44

Faro di Trezien
Tutti i giorni in luglio e agosto
Informazioni : Ufficio del turismo di Plouarzel: +33 02 98 89 69 46

*Faro di Creac’h
È visitabile solo il museo dall’inizio di aprile alla fine di settembre, tutti i giorni – Informazioni presso il Centro d’Interpretazione dei fari a Ouessant: +33 02 98 48 80 70

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?