Luci sull’Adriatico. Fari tra le due sponde

Autore: Enrica Simonetti
Dati: 112 p., ill., brossura
Anno: 2009
Collana: Opere varie
Editore: Laterza

L’Adriatico non è un ‘corridoio’ tra nazioni; è un mare che unisce storie di popoli uguali e diversi, ma anche storie di culture che, da una riva all’altra, si specchiano. Enrica Simonetti racconta un viaggio inusuale tra le coste adriatiche, partendo da Santa Maria di Leuca, punta meridionale della Puglia, e procedendo da una sponda all’altra illuminati dai raggi dei fari. Luci antiche e moderne, che guidano dal Salento all’Albania e alla Grecia, da Bari al Montenegro, dalle Marche alla Croazia, dal Veneto alla Dalmazia e all’Istria. Incroci geografici ma non solo, perché viaggiare tra i fari significa esplorare vicende storiche e umane, addentrandosi nel mondo della marineria, passando dalle sanguinose battaglie di un tempo alle emergenze ecologiche della nostra era. Un viaggio a ‘zig zag’ nelle epoche, nelle isole, nelle architetture della pietra istriana, nelle costruzioni ottocentesche nate sui resti di torri secolari. E un viaggio tra i racconti e gli aneddoti della vita nei fari: ecco il bimbo chiamato ‘Adriatico’, ecco il faro fatto costruire dal principe di Metternich (a Savudrija, in Istria) per una bella nobildonna croata.