1 aprile 1946: lo tsunami generato dal terremoto, Isole Aleutine, Alaska

Fonte: www.nesdis.noaa.gov
Foto: U.S. Coast Guard

Il faro di Cap Scotch sull’isola di Unimak, in Alaska, prima e dopo lo tsunami

Un terremoto di magnitudo 8,0 (Mw), con epicentro nel sud dell’isola di Unimak, generò uno tsunami che distrusse il faro situato a 9,8 metri sul livello del mare. Il mare ha risparmiato soltanto le fondamenta e parte di una parete in calcestruzzo. Tutti e cinque gli occupanti sono stati uccisi. Le onde hanno trasportato i resti fino a oltre 35 metri di distanza dal mare. Per quanto in Alaska i danni siano stati limitati ad eccezione di Cap Scotch, lo tsunami è stato uno dei più distruttivi che abbiano le isole hawaiane.