Coro di voci dal faro

Autore: Howard Norman
Dati: 250 p.
Anno: 1995
Editore: Frassinelli
Collana: Narrativa

1911, Witless Bay, Canada: un paesaggio selvaggio e ostile, sferzato dal vento e lambito dalle acque gelide dell’oceano, dove l’esistenza è scandita dai ritmi lenti e monotoni di giorni e notti sempre uguali. Da questo spazio e tempo remoti ci giunge, con la suggestione di un eco, eppure vivida e corposa, la voce del narratore, Fabian Vas, un introverso ragazzo di vent’anni. E subito delinea una vicenda, ormai consumata, fatta di passione, adulterio, morte. Un cerchio crudele, segnato da una tragica ma necessaria fatalità, all’interno del quale si snodano intricati rapporti affettivi: un legame quasi morboso con Margaret, un’enigmatica giovane semialcolizzata che ha iniziato al sesso, senza dubbio il personaggio più intelligente e ribelle, la figura più complessa del romanzo; il vincolo con la madre, un’opaca, ambigua figura, come straniata dal destino del figlio, che non riesce a comprendere né ad amare; la relazione di questa con Botho August, il guardiano del faro, taciturno e possente come il luogo in cui vive, in passato amante di Margaret. In questo quadro cupo appare irrevocabile la decisione del giovane di uccidere l’uomo. E simile a una beffa finale, quasi una nota stonata nell’armonia della narrazione, si celebra il matrimonio, combinato, tra Fabian e una lontana cugina. Unica salvezza e consolazione per lui pare l’inclinazione per la pittura di uccelli… Corvi, anatre, pivieri, martin pescatori, Fabian li studia, disegna e dipinge tutti, con un amore ossessivo, commovente, coltivato con gelosia fin dall’infanzia. Quasi fosse l’emblema di un’ansia inappagabile di evasione da un mondo chiuso, dove tutti si conoscono e si giudicano con terrena severità, senza pietà. Un romanzo intenso e toccante, tutto giocato sul contrasto quasi vertiginoso tra una natura aspra e indifferente, delimitata da scogli, cielo e mare, che si perdono all’infinito, e le sfumate, delicate inquadrature d’interni, bui e muti, in cui i protagonisti s’incontrano e si lasciano.

0
Connessione
Attendere...
Messaggio

Il guardiano non è online al momento: lascia un messaggio.

* Nome
* Messaggio
Login now

Need more help? Save time by starting your support request online.

Your name
Describe your issue
Chat online
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?