Dal film “Shin yorokobi mo kanashimi mo ikutoshitsuki” (Nuovi tempi di gioia e di tristezza)

Altro titolo: Big joys, small sorrows
Commedia (Giappone, 1986)
Col. 135′
Regia: Keisuke Kinoshita
Sceneggiatura: Keisuke Kinoshita
Interpreti: Gô Katô, Hitoshi Ueki, Reiko Ôhara

Seguendo gli spostamenti del guardiano del faro Yoshiaki Fujita e della sua famiglia, Kinoshita ci offre l’opportunità di scoprire il fascino di questo antico mestiere che, accanto all’attrattiva di osservare e  proteggere i confini delle terre conosciute dall’incognito proveniente dal mare, sottopone i guardiani del faro a una vita severa e solitaria, spesso in condizioni climatiche aspre e inospitali per chi ha la famiglia al seguito. E’ proprio il caso di Yoshiaki Fujita che nella primavera del 1974 si trasferisce al faro di Irozaki a Izu insieme alla moglie e ai tre figli. Questa è solo una delle numerose destinazioni che gli vengono assegnate, ognuna delle quali conserva un tassello della sua vita, e ricordi di grandi gioie e piccoli dispiaceri, come recita il titolo.