Il demanio dismette il fanale di San Domino

Fonte: www.corrieredelmezzogiorno.it

C’è anche il faro di San Domino, nell’arcipelago delle Tremiti nell’elenco di 240 immobili che che il ministero della Difesa si appresta a cedere all’Agenzia del Demanio per la dismissione. In cambio della cessione di questi beni, la Cassa depositi e prestiti concede al ministero della Difesa anticipazioni finanziarie pari al valore degli immobili individuati, stimato dall’Agenzia del Demanio per un importo complessivo non inferiore a 954 milioni di euro e, comunque, non superiore a 1.357 milioni di euro. Gli immobili, prevede il decreto, saranno formalmente consegnati all’Agenzia del Demanio all’atto dell’assegnazione delle somme indicate con modalità da concordarsi « in relazione all’effettiva e completa liberazione degli immobili stessi da persone e cose » . Il faro di San Domino è collocato alla punta sudoccidentale dell’isola, sorge sulla Punta del Diavolo su una torretta ottagonale affiancata ad una costruzione su due piani tutto di colore bianco. Sull’arcipelago sono presenti anche un fanale sulla testata del molo del’Isola di San Nicola , un faro sull’isola di Capraia (sulla costa settentrionale alla base de basso promontorio di Punta Secca) e uno sull’isola di Pianosa (una torre cilindrica bianca con sopra il fanale).