I fari italiani: Emilia-Romagna

 

Cattolica, Molo di Levante

Lat: 43° 58.1’N
Long: 12° 45.1’E
Periodo: 14s
Portata luminosa: 15M

Il faro di Cattolica, a luce bianca è situato alla radice del Molo di Levante; ha un periodo di 14 secondi e una portata di 15 miglia.

Rimini, Porto Canale

Lat.: 44° 04.4’N
Long.: 12° 34.5’E
Periodo: 12s
Portata luminosa: 15M
Altezza: 27m sul l.m.

Il faro si trova all’entrata del Porto Canale. E’ una torre quadrangolare bianca, ricostruita sulle fondamenta del vecchio faro, attivato nel 1862 e ditrutto durante l’ultimo conflitto mondiale. L’altezza della lanterna è di 27 metri, la portata luminosa di 15 miglia.

Cesenatico, Molo E

Lat.: 44° 12.3’N
Long.: 12° 24.1’E

Cervia

Lat.: 44° 16’N
Long.: 12° 21’E
Costruzione: 1850

Porto di Ravenna

Lat.: 44° 29.5’N
Long.: 12° 17.1’E
Portata: 20M
Altezza: 35 m s l.m.

Il faro di Porto Corsini si trova a Marina di Ravenna. E’ una torre poligonale bianca; la lanterna è a 35 metri sul livello del mare e la portata luminosa di 20 miglia.

Porto Garibaldi

Lat.: 44° 40.5’N
Long.: 12° 14.7’E

Goro

Lat.: 44° 48.0’N
Long.: 12° 24.0’E
Costruzione: 1865
Attivazione: 1865

Il faro di Goro è situato alle foci del Po, circondato da una parte da dune sabbiose e dall’altra dalla laguna; è raggiungibile solo tramite traghetto. Fu attivato nel 1865. La lanterna è a 22 metri sul livello del mare ed ha un fascio luminoso di 10 miglia.